Carrello

 x 

Spedizione gratuita

Pagamenti accettati

  pagamenti 9.jpg - 10.99 KB   

   Contrassegno

Bonifico Bancario

 

      

Cerca nel negozio

PROSCIUTTO CRUDO DI MAIALE NERO

PDFStampaEmail
Prosciutto crudo di maiale nero di Faeto.
In vendita la pezzatura intera con osso da 10 kg circa.
Su richiesta all'assistenza clienti e senza alcun costo aggiuntivo il prodotto può essere disossato.
Prezzo:
Prezzo di vendita: 260,00 €
Descrizione

Il prosciutto crudo di Faeto è riconosciuto dalla Regione Puglia come "Prodotto Tipico Regionale". Viene prodotto esclusivamente con carni provenienti dall’allevamento del maiale nero, di razza autoctona, ripristinata nell’ambito del progetto “Recupero del maiale nero”, voluto dalla Comunità Montana dei Monti Dauni Meridionali, in collaborazione con il C.N.R. di Lesina. I maiali sono allevati principalmente in agro di Faeto località Piano Maggese/Scavo, con sistema biologico, all’aperto, allo stato brado. Il maiale nero, in passato era molto comune sui rilievi del Sub Appennino Dauno. Si distingueva dagli altri per la statura, robustezza e sobrietà. Resistente alle basse temperatura grazie alle numerose setole irsute che lo ricoprono, passa tutto il giorno a solcare il terreno. Esso si nutre di radici e bacche disponibili nei 5 ettari in cui scorazza indisturbato. L’alimentazione viene integrata con il mais in inverno, e lo sfarinato in estate. Il mais è molto nutriente per i maiali, che dovranno affrontare le basse temperature montane. Il prosciutto è ottenuto dal quarto posteriore del suino, ha la forma classica a coscia di peso compreso tra i 9 ed i 12 chilogrammi ed è lavorato con un metodo antico che consiste nella salatura in tini di legno di forma rettangolare, in abete o pino, in una fase di lavorazione con acqua e aceto e successiva massaggiatura, seguito da una stagionatura lenta e morbida, che dura oltre 12 mesi e che avviene naturalmente grazie alla particolare conformazione geografico-climatica di Faeto. Ha colore rosso mattone con striature rosee del lardo, profumo tipico e intenso ed è molto saporito. Faeto è un paesino situato a 866 metri sul livello del mare, il più alto della provincia di Foggia, sull'altopiano della Capitanata, ed è lambito dal fiume Celone: fa quindi sufficientemente freddo ed è assicurato il giusto grado di umidità per proteggere e far maturare i prosciutti. Il nome Faeto trae origine dai boschi di faggio di cui ne è ricco il territorio, oltre a boschi di querce. Qui a febbraio si tiene la Sagra del Maiale Nero, mentre ad agosto quella del Prosciutto. Dal maiale nero dauno si ricavano altri prodotti tipici come la salsiccia a punta di coltello, il tocchetto (pezzi di filetto speziati e insaccati nelle budella) e il lardo di Faeto. Chissà se l'Europa riconoscerà la Denominazione "Prosciutto di Faeto" come prodotto da tutelare, quel che è certo che anche qui in Puglia possiamo essere fieri di annoverare tra le tante specialità gastronomiche un prosciutto... prosciutto. 

Ingredienti: carne di maiale di suino nero di Faeto, sale, aromi naturali. Stagionatura: 18 mesi.

CONTATTI

Civu...l'arte del cibo - la Puglia da mangiare

  • Via Principessa Elena, 14 - 74015 Martina Franca (Ta) • ITALY
  • Tel/fax: +39 080.3214325 (2 linee)
  • Mobile: 334.6731906
  • Mail: info@civu.it
  • Servizio clienti: servizioclienti@civu.it
  • Direzione commerciale: commerciale@civu.it